28 ottobre 2021

MARIANA MARINA, A GIUDIZIO L'EX SINDACO CIUMEI

ilVicinato@ - Informazione da elbareport.it - «Andrea Ciumei, ex sindaco di Marciana Marina, insieme a Zenobio Sacchi, ex comandante della polizia municipale, e un'altra dipendente del comune marinese, sono stati chiamati a processo presso il tribunale di Livorno. I reati ipotizzati dall'accusa è quello di abuso di ufficio, per l'indebito annullamento di alcune multe comminate dalla polizia municipale di Marciana Marina fra il 2013 e il 2018. Le indagini sarebbero scaturite a seguito della segnalazione di un altro ex responsabile della polizia municipale marinese. L'ex sindaco Ciumei sarebbe stato chiamato in causa, non in quanto primo cittadino, ma per avere assunto il ruolo di responsabile facente funzione della polizia municipale, al momento del pensionamento dell'allora responsabile del servizio».

CAMPO NELL'ELBA, UN SERIO PROBLEMA CARDIACO RISCONTRATO CASUALMENTE A UN 72ENNE

ilVicinato@ - Informazione da quinewselba.it - «Un uomo di 72 questa mattina, giovedì 28 ottobre, si è presentato dal medico di famiglia per fare una normale visita, ma il medico ha compreso che l'uomo aveva un serio problema cardiaco. Quindi ha attivato immediatamente le procedure di emergenza, da qui il trasporto in codice rosso con l’elisoccorso all’ospedale di Livorno».

PORTOFERRAIO, CGIL SEDE CHIUSA PER TRASLOCO: “L’ATTIVITÀ RIPRENDERÀ MERCOLEDÌ 3 NELLA NUOVA SEDE DI VIA BECHI 12”

ilVicinato@ - Informazione cgil.elba - «Martedì 2 novembre la sede Cgil di Portoferraio di via della Fonderia rimarrà chiusa tutto il giorno per permettere il trasloco di arredi, documentazioni e linee telefoniche nella nuova sede di via Stanislao Bechi 12 che diventerà operativa a partire da mercoledì 3. Per tutta la giornata di martedì 2 i locali di via della Fonderia resteranno pertanto chiusi al pubblico e dunque non sarà possibile erogare ai cittadini i consueti servizi. Tutti gli utenti che avevano già programmato un appuntamento per martedì 2 sono comunque già stati contattati per fissare una nuova data. Le attività della Camera del lavoro e i servizi del patronato Inca (Naspi, pratiche per la pensione, invalidità civile, etc.) riprenderanno normalmente a partire da mercoledì 3 nella nuova sede di via Bechi 12. Per qualsiasi informazioni contattare il numero 0565930014 o scrivere una mail all'indirizzo portoferraioelba@inca.it».

FOTO SEGNALAZIONE… RIO ELBA: “Imbrattato il muro esterno del cimitero”

ilVicinato@ - Rio Elba: "Durante la notte alcuni balordi hanno approfittato dell'oscurità
  per imbrattare con olio nero il muro esterno del cimitero comunale" 
Foto di  Marcella Merlini

26 ottobre 2021

FOTO SEGNALAZIONE… RIO MARINA: “Pannelli di eternit sul sentiero per Monte Fico”

ilVicinato@ - Rio Marina, sentiero dalle Venelle a Monte Fico:
“deposito di calcinacci e ferri vecchi, ma soprattutto pannelli in eternit”. 
Legambiente a scritto al sindaco per una pronta bonifica
Foto segnalazione dal giornale online quinewselba.it 
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

PORTOFERRAIO, INCIDENTE SULLA VARIANTE DI CARPANI. COINVOLTO UN 79ENNE

ilVicinato@ - Informazione dalla  stampa locale - «Un uomo di settantanove anni, mentre a bordo della sua Fiat Panda viaggiava in direzione di Portoferraio sulla variante di Carpani, giunto all'altezza della deviazione per le Antiche Saline ha perso il controllo del suo veicolo andando a invadere la corsia opposta dove l'auto si è fermata appoggiandosi sulla fiancata sinistra. Pare che l’anziano sia stato costretto a sterzare bruscamente a sinistra, per evitare l'impatto con un altro veicolo improvvisamente immessosi sulla variante da un ingresso laterale. Il 79enne è stato portato all’ospedale elbano in codice giallo. L’incidente è accaduto intorno alle ore 15.00 di questo pomeriggio, martedì 26 ottobre».

PD ELBA, AL VIA LE AGORÀ DEMOCRATICHE: “sabato 30 ottobre alle ore 17.30 alla “Gattaia”, di Portoferraio”

ilVicinato@ - Informazione da pd.elba.it - «Le Agorà democratiche prendono avvio anche all'Isola d'Elba. Il primo incontro pubblico si terrà sabato 30 ottobre alle ore 17.30 alla “Gattaia”, all’inizio della calata di Portoferraio, dove sarà presente l'on. Emanuele Fiano (nella foto). Le Agorà democratiche promosse dal Partito democratico sono finalizzate ad allargare e innovare gli spazi e i modi di partecipazione. Queste sono aperte a tutti i cittadini interessati a partecipare attivamente a questo percorso, siano iscritti o non iscritti al Pd. Le proposte che ne scaturiranno potranno entrare a pieno titolo nella discussione per la costruzione dell’agenda politica del Partito democratico e dell'intero centrosinistra».

25 ottobre 2021

FOTO SEGNALAZIONE… RIO MARINA: “rifiuti abbandonati”

ilVicinato@ - Rio Marina: "Proprio in occasione del mercatino settimanale tante persone si trovano a passare dalla zona della Valle di Riale per cercare un parcheggio, ma spesso lo spettacolo che si offre agli occhi dei turisti è quello di una serie di rifiuti ingombranti abbandonati a pochi metri dalle case della zona, vicino al Muro del Pianto". 
Foto segnalazione dal giornale online quinewselba.it 
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

 

MARCIANA, LIBERATO UN MUFLONE INTRAPPOLATO

ilVicinato@ - Informazione dalla  stampa locale - «Una squadra dei Vigili del Fuoco è intervenuta per soccorrere un muflone che era rimasto imprigionato nelle reti di protezione per movimenti franosi. L’operazione è avvenuta questa mattina, lunedì25 ottobre, in località Punta Nera  (comune di Marciana). Presenti anche gli agenti della polizia municipale di Marciana e il personale veterinario. L’animale è stato rimesso in libertà».

23 ottobre 2021

PORTOFERRAIO, SCONTRO FRA DUE AUTO. COINVOLTE OTTO PERSONE. INTERVENTO DELL’ELISOCCORSO

ilVicinato@ - Informazione dalla  stampa locale - «Due auto si sono scontrate con a bordo complessivamente otto giovani dai 19 ai 28 anni. Sette di loro sono stati portati all’ospedale civile elbano, e una 19enne è stata poi trasferita a quello di Livorno con l’elisoccorso. L’incidente è accaduto questa notte, sabato 23 ottobre, intorno alle 1.30 lungo la strada provinciale di San Giovanni, in prossimità dell’omonima  chiesina dove sulla carreggiata è presente un  cantiere edile. Su entrambe le auto viaggiavano quattro persone, su una di esse gli occupanti erano tutti elbani, sull'altra che ha avuto la peggio finendo fuori strada, gli occupanti erano di origine pisana. Sulla dinamica dell'incidente stanno indagando i carabinieri di Portoferraio».

LA PAROLA DI OGGI È “CRUCCO”… Le parole dal passato, analisi e etimologia

umbertocanovaro@ - «Questa settimana visitiamo una parola dal passato meno antico. Durante la prima guerra mondiale, venne coniato questo termine per indicare i soldati austroungarici di nazionalità croata che erano stati presi prigionieri dagli italiani. Infatti, la derivazione è da <<kruh>> che nel vocabolario serbocroato significa <<pane>>, italianizzato poi in “crucco”. Questi prigionieri, ovviamente molto affamati, chiedevano sempre pane, e per questo furono apostrofati in questo modo per dileggiarli. Il nuovo appellativo, da questi slavi, passò ai soldati che combatterono in Russia durante l’ultimo conflitto mondiale, per poi essere esteso in senso dispregiativo a tutti i tedeschi. Oggi, in senso più figurato, è anche sinonimo di testardaggine». Umberto Canovaro

22 ottobre 2021

RIO ELBA, FESTEGGIANO LA NIPOTINA SPARANDO (SENZA AUTORIZZAZIONE) FUOCHI D'ARTIFICIO IN PIAZZA. TRE DENUNCIATI

ilVicinato@ - Informazione dalla  stampa locale - «Tre persone di 35, 38 e 39 anni sono  state denunciate a piede libero per disturbo della quiete pubblica, mediante esplosioni pericolose non autorizzate. I tre si sono giustificati che era un regalo per festeggiare la loro nipotina che compiva gli anni. Il fatto è accaduto in Piazza del Popolo a Rio Elba alla mezzanotte dello scorso 13 settembre alla presenza di numerose persone, con grave pericolo per le stesse e senza il rispetto delle norme anti-covid. Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Rio Marina anche attraverso l’analisi delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza».

RIO, DOMANDE IN MERITO ALL’APPALTO DI GESTIONE DELL'ILLUMINAZIONE PUBBLICA…

ilVicinato@ - Informazione da Fb - «Il comune di Rio ha dato in appalto la gestione dell'illuminazione pubblica ad una ditta (milanese) per venti anni. Un po' di domande: non potevamo aspettare i soldi del Pnrr con i progetti di efficientamento energetico legati alla transizione ecologica? Ma poi venti anni mi sembra un periodo un po' lungo, soprattutto quando si parla di tecnologia (costantemente in divenire). E sono comunque quattro consigliature. Fonti della maggioranza parlano di un'operazione a costo zero, su questo mi riservo di approfondire il contratto (con esperti del settore), prima di entrare nel dettaglio voglio consultarmi con amici che ne sanno sicuramente più di me». Dario Ballini

FOTO SEGNALAZIONE… RIO MARINA: “Allora le nostre segnalazioni servono!”

ilVicinato@ - Rio Marina: “Finalmente dopo i recenti  incidenti stradali (e le nostre segnalazioni!) è stata modificata e resa più chiara la segnaletica al bivio della bretella del Piano di Rio” 
Foto di  Pino Taddei 
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

21 ottobre 2021

RIO MARINA, SBAGLIATO TOGLIERE L’UFFICIO INFORMAZIONI TURISTICHE DAGLI SPIAZZI: “Quei 100mila euro potevano essere risparmiati e dare due servizi migliori”

pd.rioma@ - «Sono iniziati i lavori edili che adatteranno gli uffici della Proloco di Rio, posti sugli Spiazzi, a sede della biblioteca comunale per una spesa lorda di circa 100mila euro. Una decisione che riteniamo sbagliata. A nostro avviso la biblioteca comunale doveva essere collocata al primo piano del Palazzo del Burò (sede Parco Minerario) con accesso indipendente da via del Capannone dove, in sostanza a costo zero, si sarebbe creato un unicum con l’archivio storico delle miniere dell’Elba e la sala conferenze. Mentre sugli Spiazzi, luogo molto frequentato e di passaggio, i turisti avrebbero continuato a ricevere notizie dall’info-point. Ora quest’ultimo è stato spostato nella biglietteria del museo dei minerali. Ci ha detto un’ex dipendente dell’ufficio informazioni della Proloco che negli anni scorsi la stragrande maggioranza delle richieste riguardavano proprio come raggiungere il museo dei minerali e come visitare le zone minerarie. Collocare quindi la biblioteca sugli Spiazzi pare una decisione inadatta anche perché quello non è un luogo tranquillo per gli studiosi sia perché l’edificio è accerchiato dal parco gioco dei bambini e da un’attività commerciale (bar-pizzeria) con concertini all’aperto, nonché dal mercato serale e da quello settimanale». Circolo Pd Rio Marina e Cavo

PIOMBINO, SLITTA AL 24 NOVEMBRE LA CONCLUSIONE DEL PROCESSO DI APPELLO A FAUSTA BONINO

ilVicinato@ -
Copia/incolla da elbareport.it - «Si torna a parlare di Fausta Bonino, l'infermiera che il 30 marzo 2016 venne arrestata con l'accusa di omicidio volontario plurimo in relazione ai decessi (13, poi diventati 14 e ridotti a 10 alla chiusura delle indagini) nel reparto di rianimazione all’ospedale di Piombino dove lavorava. Si attendeva a breve una conclusione del processo di appello, ma l’avvocato della Bonino, Vinicio Nardo, ha chiesto alla Corte di acquisire nuove testimonianze. La richiesta è stata accolta e quindi la prossima udienza slitta al 24 novembre. Sono quattro i testimoni che verranno riascoltati (avevano reso testimonianza nel processo civile ma le loro affermazioni però non sono mai state valutate in sede penale). Secondo l'avvocato la loro testimonianza potrebbe demolire uno dei presupposti su cui si è fondata la sentenza di condanna di primo grado, ossia che dal reparto si potesse entrare e uscire solo strisciando il badge. L'infermiera nell'aprile del 2019, è stata condannata, in primo grado con rito abbreviato, all’ergastolo per quattro delle morti sospette e assolta per altri sei casi. Nel processo di appello il procuratore generale ha chiesto la condanna sempre all’ergastolo, ma per nove dei dieci casi contestati. Ci sarà quindi da attendere ancora per la sentenza, e la Bonino, presente all’udienza alla corte di appello di Firenze, continua a proclamarsi innocente».

PD ELBA, PRONTI A RIPARTIRE COI CIRCOLI E LE AGORÀ DEMOCRATICHE: “Pnrr, un’occasione che l’Isola non deve perdere”

pd.elba@ - «La fase che stiamo vivendo è cruciale per il mondo che sapremo costruire dopo la pandemia, l’Elba non fa eccezione. Non è esagerato dire che siamo chiamati oggi a scrivere la storia delle generazioni del futuro. Dei nostri figli e nipoti. Ci saranno da attrarre e spendere con saggezza e in tempi rapidi le risorse del Pnrr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) e dovremo ripensare la scuola, la sanità, la mobilità, la connettività (così importante durante la pandemia) della nostra isola, perfino l’architettura istituzionale, con collaborazioni sempre più strette tra i comuni sfruttando, in senso positivo, il dramma che contiamo di esserci lasciati alle spalle e le esperienze che ha scritto sulla nostra pelle. Per questo vogliamo rapidamente aprire una stagione straordinaria di discussione e di confronto tra gli iscritti, gli elettori, chiunque senta la necessità di contribuire a questa fase nuova. Lo faremo presto con assemblee pubbliche e mettendo in campo lo strumento delle Agorà Democratiche, proposto dal segretario nazionale Enrico Letta e che sta dando ottimi frutti ovunque. Apertura, condivisione e dialogo saranno la cifra di questo nuovo percorso che riguarderà i prossimi mesi. Per questo abbiamo anche l’esigenza di riaprire tutti i nostri circoli all’Isola d’Elba, di riprendere il tesseramento al Partito Democratico, non come semplice iscrizione ma come militanza politica e come volontà, all’interno della comunità del Pd, di offrire un contributo vero di idee e di progetti. Siamo convinti che il Pd possa e debba diventare un punto di riferimento sempre più forte per il campo riformista e la nostra isola». Partito Democratico dell’Isola d’Elba

FOTO SEGNALAZIONE… RIO MARINA: “Discarica di calcinacci nel parcheggio degli impianti sportivi”

ilVicinato.it -  Rio 
Marina, in attesa di iniziare gli allenamenti: “Bambini sui calcinacci all’ingresso del campo sportivo…”. 
Segnaliamo e sollecitiamo il comune di Rio a individuare i colpevoli e fare rimuovere la discarica abusiva.
 Foto di  Simone Caffieri 
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

ELBA, MARCO LANDI “Per continuità territoriale e turismo serve chiarezza”

ilVicinato@ - Informazione dalla  stampa locale - Scrive il consigliere regionale della Lega Marco Landi, commentando la risposta della Giunta regionale a una sua interrogazione sulle prospettive dell'aeroporto dell'Elba: «Una risposta evasiva sullo sviluppo dell’aeroporto che non fa che aumentare incertezza quando invece sarebbe necessario fare chiarezza. Credo sia necessario e urgente che gli enti competenti si siedano a un tavolo e valutino le soluzioni, tenendo fermo un concetto: il turismo va governato e non subito. E lo si governa solo individuando strategie che riguardano anche lo sviluppo dell’aeroporto. Senza dimenticare l’altra questione che merita la massima attenzione, cioè la continuità territoriale».

19 ottobre 2021

CORONAVIRUS, ISOLA D’ELBA: RESOCONTO SETTIMANALE (Dal 12 al 18 ottobre)

ilVicinato@ -
Informazione dalla  stampa locale – Dal report settimanale della USL Toscana nord ovest sulla situazione covid19 all’Isola d’Elba: «I nuovi casi positivi registrati all'Elba, nella settimana da martedì 12 a lunedì 18 ottobre, sono stati quattro: Capoliveri 1, Marciana Marina 1, Portoferraio 1, Rio 1. Tamponi (molecolari e rapidi) eseguiti negli ultimi sette giorni: 231. Numero di guarigioni negli ultimi sette giorni: 3. Vaccinazioni complessivamente effettuate: 26.435 prime dosi e 26.223 cicli completi».

PORTOFERRAIO, 68ENNE CADE DALLA MOTO SENZA CASCO

ilVicinato@ - Informazione dalla  stampa locale - «Un turista finlandese di 68 anni è caduto violentemente a terra mentre stava testando la sua moto da cross. L’uomo che era senza casco, si è provocato una brutta ferita alla testa, quindi è stato trasportato in codice di gravità rosso all'ospedale di Portoferraio. L’incidente è accaduto questa mattina, martedì 19 ottobre, intorno alle 9.00 in Località Forno di Portoferraio».

RIO MARINA, ALESSIA MURCHIE SI È LAUREATA CON 110 E LODE ALL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI INTERNAZIONALI DI ROMA

lomarchetti@ - «Alessia Murchie ha conseguito oggi, con 110 e lode, la laurea in economia e international business all’università degli studi internazionali di Roma. Alessia che ha ventidue anni, è figlia di Charles e Tiziana Tonietti, nonché nipote della compianta professoressa Rina Muti Murchie che ha insegnato lingue straniere a intere generazioni di studenti della scuola media di Rio Marina. Nella foto, scattata dal padre, la neo dottoressa con la mamma e le zie Liria e Marinella».

18 ottobre 2021

CONDANNATO L'IMPRENDITORE PER L'INCIDENTE IN CUI PERSE LA VITA MASSIMO SCHEZZINI

ilVicinato@ - Informazione da elbareport.it - «La scorsa settimana si è concluso, dopo quasi 4 anni e mezzo, il processo in rito abbreviato che fa chiarezza su quanto accadde il 29 maggio 2017 quando Massimo Schezzini, mentre stava lavorando in un terreno agricolo privato alla Bonalaccia (Campo nell’Elba) venne travolto e ucciso dalle lame della motofresa che stava manovrando. Il proprietario del terreno, un imprenditore elbano, è stato ritenuto responsabile dell’incidente e condannato a due anni (con sospensione condizionale della pena nel procedimento civile) ed al pagamento delle provvisionali per omicidio colposo, in attesa che venga definito il risarcimento nella causa civile».

SANZIONATI 11 MOTOCICLISTI CHE AVEVANO PERCORSO I SENTIERI NEL PARCO NAZIONALE

ilVicinato@ - Informazione dalla  stampa locale - «I carabinieri forestali hanno individuati e sanzionati i motociclisti che giovedì 14 ottobre scorso avevano percorso alcuni dei sentieri all’interno delle aree protette del parco nazionale, violando alcune zone a massima protezione. Malgrado le immagini facessero riferimento a moto con targhe occultate o rimosse, i carabinieri forestali sono riusciti in breve tempo a portare a termine le indagini e a intercettare i responsabili. Sono state elevate quindi undici violazioni amministrative a altrettanti motociclisti».