23 marzo 2019

LA FOTO DEL GIORNO...

Rio Marina: "Questa mattina alla Caletta, o spiaggia della Torre"
Foto di  Ilma Zam
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

CAVO, INCENDIO NELLA NOTTE

ilVicinato@ - «Un incendio si è sviluppato a Cavo, in Salita Belmonte, intorno alle una di questa notte. Ne ha dato notizia Ivan Del Chicca postando questa foto sulla sua bacheca Fb. Del Chicca ha poi rassicurato, nei post successivi, come le fiamme si siano dimostrate di minore intensità rispetto a quanto invece si percepisce dall’immagine. Non si ha notizia degli eventuali danni provocati a persone o cose».

PARCO MINERARIO E POSTI BARCA, IL CIRCOLO PD DI RIO MARINA E CAVO SCRIVE AL SINDACO CORSINI: “Siamo preoccupati per lo stato di precarietà in cui versano questi due importanti richiami turistici del nostro territorio”

pd.rioma@ - «Siamo preoccupati per lo stato di precarietà in cui versano sia la società del Parco Minerario dell’Isola d’Elba, sia la gestione dei posti barca nei porti di Rio Marina e Cavo. La società del Parco che è interamente partecipata dal comune di Rio, si trova con l’amministratore unico dimissionario e con un contratto di servizio prorogato dalla giunta comunale fino al 31 ottobre 2019 per soli 30mila euro, rispetto ai 75mila euro del periodo scorso.  La gestione dei posti barca invece è priva di un proprio regolamento poiché il precedente risale al comune di Rio Marina, quando cioè dai benefici erano esclusi i cittadini residenti a Rio nell’Elba, e la graduatoria dei posti barca per i residenti scadrà il prossimo giugno. Ci sono oltre a ciò i turisti che non sanno a chi rivolgesi per prenotare un posto barca, mentre non è facilitata l’attribuzione degli ormeggi alle imbarcazioni in transito, quelle che portano guadagno agli esercenti locali. La stagione turistica è alle porte e tale situazione di stallo ha impedito alla società del Parco di progettare e attuare nuovi progetti, nonché quelle iniziative integrate da offrire ai visitatori. Tale precarietà ci preoccupa anche perché mette a rischio due importanti richiami turistici del nostro territorio, ma anche i posti di lavoro». Il Circolo Pd di Rio Marina e Cavo

PIOMBINO, MORTE IN CORSIA: “Il consulente medico Aldo Claris Appiani smonta le accuse del pubblico ministero”

ilVicinato@ - Fonte notizia quinewselba.it - «Ieri, venerdì 22 marzo, è  stato il giorno della difesa nel processo con rito abbreviato per Fausta Bonino, l'infermiera accusata di omicidio volontario plurimo per le morti sospette all'ospedale di Piombino. Ha commentato l'avvocato difensore Cesarina Barghini: “Stiamo smontando tutte le teorie del pubblico ministero. È quello che dobbiamo fare perché la realtà è questa”. Ha aggiunto Aldo Claris Appiani, consulente medico: “Almeno in due casi c'è un'impossibilità tecnica di aver somministrato l'eparina al paziente da parte di Fausta Bonino. Inoltre in un terzo caso i dati scientifici sono abbastanza chiari nell'indicare che l'eparina sia stata somministrata dopo la fine dell'intervento in sala operatoria, dove la Bonino non aveva accesso. Questo anche secondo la perizia del giudice nell'incidente probatorio. In altri casi, almeno quattro, ci sono forti dubbi che il tempo di somministrazione dell'eparina coincida con la presenza della Bonino. Già questo contraddice le ipotesi avanzate dall'accusa ovvero che ci sia un assassino unico”. Il pubblico ministero aveva chiesto l'ergastolo nella seduta del primo marzo».

GLI STATUTI DI COSMOPOLI, EMANATI DAL GRANDUCA IL 23 MARZO 1574: “Gli Anziani della comunità effettuavano un sindacato generale sull’operato del Commissario-giudice al termine del suo mandato”

umbertocanovaro@ - “Dell'Offizio  et accolta dell'Anziani (2a parte)” - Terminiamo  l'analisi  della disposizione della terra del Ferrajo sul Consiglio degli Anziani, l'organismo cui spettava l'amministrazione burocratica della cittadella, visionando le altre competenze, oltre a quelle già viste della cura delle vedove, pupilli etc.: «Restando però doppo le consulte fatte contro l'autorità nel Commissario (magistrato giudicante, nda) di deliberare et risolvere et condennare li delinquenti. Sieno stimatori due di loro di pegni et cose mobili, delle quali stima ne debbino essere sodisfatti ad arbitrio del Commissario. Habbino per loro salario alla fine del offizio un piatto, o tondo di stagno per chiaschuno di libre tre». È importante soprattutto il primo capoverso, poiché (come avveniva per la terra di Rio) al termine del mandato del Commissario-giudice, erano gli Anziani della comunità ad effettuare un sindacato generale sul suo operato, a richiesta di chi ritenesse di avere subito ingiustizie. Umberto Canovaro

22 marzo 2019

LA FOTO DEL GIORNO...

Rio Marina, Parco Minerario: "La Laveria del Bacino"
Foto di  Cristiana Cafiero
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

QUATTRO DIPENDENTI DELLA IGIENE SERVICE BLOCCATI A PIANOSA DAL 19 MARZO

ilVicinato@ - «Quattro dipendenti della ditta Igiene Service di Portoferraio sono bloccati sull'isola di Pianosa dallo scorso 19 marzo. I medesimi erano andati a Pianosa martedì 12 marzo con il traghetto Toremar per procedere all’eradicazione del ratto nero, su incarico del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, e dovevano rientrare all’Isola d’Elba il martedì successivo (19 marzo), ma la corsa è saltata a causa delle condizioni meteo marine avverse. Il collegamento però non è stato recuperato nei giorni successivi, come invece avviene normalmente. Il titolare della ditta Igiene Service ha presentato un esposto alla Capitaneria di porto di Portoferraio e un reclamo all'ufficio reclami trasporti pubblici della Regione Toscana. Attualmente il servizio pluri-giornaliero di Toremar con l’Elba orientale e quello settimanale con Pianosa avviene con il traghetto Giuseppe Rum, solitamente impiegato da Porto Santo Stefano all’Isola del Giglio».

RIO MARINA, 71ENNE DENUNCIATO ALL’AUTORITÀ GIUDIZIARIA: “Aveva nell’auto del pesce esposto per la vendita”

ilVicinato@ - «I militari dell'ufficio locale marittimo di Rio Marina hanno sottoposto a controllo un'autovettura privata ferma in via Roma che aveva a bordo del pesce esposto per la vendita. Il proprietario, un settantunenne del posto, si è rifiutato di fornire ai militari i propri documenti e non ha permesso l’ispezione il vano porta-bagli dell'autovettura. Anzi, salito a bordo della propria auto, ha messo in moto e si è allontanato, rischiando d’investire i militari che lo avevano fermato. Gli uomini della guardia costiera e della stazione dei carabinieri, con un'attività d'indagine congiunta, hanno individuato i testimoni che hanno assistito all'accaduto, e quindi hanno rintracciato il fuggitivo il quale è stato denunciato a piede libero alla competente autorità giudiziaria».

RIO MARINA, SINDACO È STATA FATTA LA DERATTIZZAZIONE? ORMAI I TOPI HANNO INVASO IL PAESE: “Ieri pomeriggio un topo è stato avvistato ai giardinetti, a pochi metri dai bambini che stavano giocando!”

foto di repertorio

CAPOLIVERI, BARBETTI RIMPASTA LA GIUNTA COMUNALE: “Fuori due assessori, compreso il dissidente Leonardo Cardelli”

ilVicinato@ - «Ruggero Barbetti,  sindaco di Capoliveri, ha rimpastato la giunta comunale a due mesi dalle elezioni: fuori il dissidente Leonardo Cardelli che ha manifestato l'intenzione di non seguire il gruppo Barbetti nella prossima campagna elettorale, e Silvia Foresi perché prossima a un parto gemellare. I nuovi assessori sono Antonello Colombi,  già consigliere comunale di maggioranza e presidente del consiglio comunale, e Marco Cardenti, nominato assessore esterno. Ruggero Barbetti ha giustificato la sua decisione come un atto necessario per proseguire con efficacia e efficienza il percorso fino alla conclusione del suo mandato amministrativo».

21 marzo 2019

LA FOTO DEL GIORNO...

Rio Marina, via Principe Amedeo: "La Luna suiTetti"
Foto di  Lorenzo Marchetti
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

BIBLIOTECA DI MARINA DI CAMPO, INCONTRO CON MARIA GISELLA CATUOGNO: “venerdì 22 marzo ore 17.00”

ilVicinato@ - «Maria Gisella Catuogno parlerà del suo libro "Passioni", ispirato alla vita di Cristina Di Belgioioso, venerdì 22 marzo ore 17.00 alla biblioteca comunale di Marina di Campo. Anche lo studente più smemorato ricorda i nomi di Mazzini, Cavour e Garibaldi, ma molti cultori del Risorgimento non conoscono figure come Cristina Di Belgioioso, o Rosalia Montmasson, o Bianca Milesi, eppure Cristina sostenne molte lotte, Rosalia fu l'unica donna nella spedizione dei Mille, Bianca inventò un codice per le lettere segrete dei cospiratori. Furono dimenticate, anche perché donne, in una storia politica scritta dagli uomini. Maria Gisella Catuogno è un'autrice elbana molto amata che ci porta a scoprire una storia troppo poco narrata».

PORTOFERRAIO, LE AMAREZZE DI LUCIANO ROSSI (PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE)

ilVicinato@ - Fonte notizia tenews.it - «Lasciare il gruppo di maggioranza è stata una decisione molto sofferta perché non è facile salutare le persone con le quali, tra luci ed ombre, si è condiviso un percorso basato su un rapporto reciproco di stima e di fiducia. Purtroppo il passare del tempo ha minato l'una e l'altra fino a spingersi alla non condivisione di alcune scelte politiche importanti. Il bilancio presentato e approvato nel 2018 è stato il punto di partenza delle perplessità, dei dubbi e della crisi fiduciaria, e il bilancio di previsione del 2019 ha ulteriormente amplificato queste sensazioni. Ma anche scelte di carattere politico-amministrativo, che sono non condivisibili sia da un punto di vista umano che nell'interesse della nostra città, hanno pesato non poco in questa sofferta scelta. E con questo intendo alludere alla difficoltà che è stata creata nella realizzazione di progetti comprensoriali importanti che erano in dirittura d'arrivo, e che ora rischiano seriamente di rimanere solo un progetto; spero comunque, nell'interessa della città, che la figura di Claudio De Santi sia in grado di smentirmi e di portare a termine quanto avviato. Sarebbe stato necessario solo un po' di buon senso per evitare tutto questo, ma con la concreta possibilità che si realizzino situazioni negative per la città ed i suoi cittadini ritengo quanto mai opportuno non essere più partecipe delle scelte di questa amministrazione». Luciano Rossi

MARCIANA MARINA, CIRCOLO PD: “Guardiamo in maniera positiva alla voglia di partecipazione dei ragazzi e la riteniamo cruciale per lo sviluppo della nostra comunità”

pd.marciana@ - «Nelle ultime ore abbiamo letto con sconcerto alcuni commenti su Facebook a proposito delle iniziative intraprese dal Consiglio comunale dei ragazzi di Marciana Marina. Commenti confusi che hanno gettato ombre su questo organo appena formato. Come Pd di Marciana Marina guardiamo alla voglia di partecipazione di questi ragazzi in maniera assolutamente positiva e la riteniamo cruciale per lo sviluppo della nostra comunità. Sono tra l'altro gli stessi ragazzi che, grazie alla loro voglia di partecipare alle scelte della nostra isola, hanno coinvolto le istituzioni e dato vita insieme a tanti loro coetanei alla consulta dei giovani (che comprende ragazzi dalla terza media alle superiori dell'Isola d'Elba). Intanto, insieme alla scuola, hanno voluto partecipare alla manifestazione per l'ambiente, come molti altri giovani in tutto il mondo. Marciana Marina deve essere fiera del suo Consiglio dei ragazzi, deve essere fiera di chi si è preso un impegno nonostante la giovane età, un impegno di grande responsabilità e che siamo convinti saranno in grado di gestire nel migliore dei modi, portando importanti contributi per il futuro della nostra piccola Comunità. È sinceramente molto amaro vedere come alcuni adulti, parte di una generazione che ha consegnato a questi ragazzi un mondo in grandissima difficoltà, oggi si scaglino contro chi cerca di invertire la rotta. L'accusa è quella solita: prima si invoca la partecipazione dei giovani, poi li si accusa di essere manipolati. Se non fanno nulla sono fannulloni, se partecipano sono manipolati. Per quello che vale, noi diciamo a questi ragazzi di andare avanti, stanno lavorando per il loro e nostro futuro». Lorenzo Coltelli, segretario del circolo Pd di Marciana Marina

RIO MARINA, UN DELFINO NEL PORTO

ilVicinato@ - Fonte notizia quinewselba.it - «Un delfino è entrato nelle acque del porto di Rio Marina nel pomeriggio di martedì 19 marzo ed è stato immortalato in questa foto. Il cetaceo era nello specchio acqueo davanti al moletto del Sasso. Da alcuni anni all'Isola d'Elba sono sempre più frequenti gli avvistamenti di delfini che spesso nuotano a pochi metri dalla riva o che si avvicinano alle imbarcazioni. L'Elba e le altre isole dell'Arcipelago Toscano infatti si trovano nel cuore del santuario internazionale dei cetacei».

DEMANIO MARITTIMO, NUOVA CIRCOLARE SULLE CONCESSIONI PER I COMUNI COSTIERI

ilVicinato@ - Fonte toscana-notizie.it - «Via libera della giunta regionale toscana alla circolare con la quale vengono fornite a tutti i Comuni costieri le indicazioni sull'applicazione della normativa sulle concessioni demaniali marittime a seguito dell'approvazione della legge di bilancio dello Stato del 30 dicembre scorso. Tra gli aspetti principali dell'atto, l'indicazione per il Comune di notificare al concessionario la nuova durata della concessione determinando il ricalcolo del valore della concessione con riferimento alla nuova scadenza al 1 gennaio 2034 e di conseguenza l'importo dovuto all'erario per l'imposta di registro, ed invitando il concessionario ad effettuare il pagamento entro 20 giorni dalla notifica. A sua volta il concessionario dovrà manifestare la volontà di formalizzare la rideterminazione di durata pagando l'imposta di registro e comunicando al Comune l'opzione per la formalizzazione, scegliendo tra la semplice annotazione della nuova durata sul titolo concessorio oppure facendo un atto ricognitivo, costituente atto aggiuntivo al titolo concessorio».

DIVIETO ASSOLUTO DI ABBRUCIAMENTO DI RESIDUI VEGETALI AGRICOLI E FORESTALI: “Da oggi e fino al 31 marzo. L’inosservanza comporterà l'applicazione di forti sanzioni”

ilVicinato@ - «Da oggi, giovedì 21, e  fino al 31 marzo è scattato in tutta la regione Toscana il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali. È vietata inoltre qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all'interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale. La mancata osservanza del divieto comporterà l'applicazione delle sanzioni previste dalle disposizioni in materia».

20 marzo 2019

LA FOTO DEL GIORNO...

Rio Marina: "Una serata d'inverno"
Foto di  Lorenzo Marchetti
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

PORTOFERRAIO, "PLASTICA BUUU!" UN PROGETTO INNOVATIVO DI GRANDE VALORE DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA DI SAN GIOVANNI

ilVicinato@ - «La scuola dell'infanzia di San Giovanni è la prima scuola dell'Isola d'Elba, e una delle prime scuole d'infanzia in tutta Italia, a ufficializzare con il patrocinio di Legambiente un innovativo progetto di grande valore e attualità intitolato "Plastica buuu!". Questo, come primo traguardo, punta all'eliminazione totale dell'utilizzo di plastica monouso all'interno della scuola. Alcuni importanti passi in questa direzione sono già stati compiuti: niente più bicchieri monouso per i bambini, acqua esclusivamente in bottiglie biodegradabili e compostabili, distributore di bevande calde con bicchierini in carta e palettine in legno. In occasione del "FridaysForFuture" di venerdì 15 marzo 2019 che ha visto gli studenti di tutto il mondo scendere in piazza a difesa del clima e dell'ambiente, i bambini della scuola di San Giovanni, accompagnati da insegnanti e genitori, hanno presentato questa bella iniziativa intonando a gran voce con striscioni e pon pon colorati il loro slogan: Vogliamo un mare ancora più blu, insieme gridiamo Plastica...Buuu!».

GLI ARCHI DEL GRANDE FALCO, IL PROSSIMO APPUNTAMENTO DELLE TERRE ELBANE IL 14 APRILE A MARCIANA

ilVicinato@ - Patrizio Bolano, coordinatore del gruppo Gli Archi del Grande Falco: «La prima gara si è svolta all'interno della festa di carnevale organizzata dalla Pro Loco di Rio che ringraziamo tantissimo per avercelo permesso e in particolar modo Roberto Minozzi. La Terra che è andata a premio vincitrice della gara è stata la terra di Marciana, cosa che mi riempie di orgoglio in quanto marcianese, ma faccio i complimenti anche alle Terre di Rio, di Ferraja, Longone e Capoliveri che se la sono cavata benissimo, e ringrazio tutti quelli che ci sono venuti a vedere e che hanno poi provato l'arco nel momento del tiro dedicato al pubblico. Il miglior arciere premiato invece, cioè quello che ha fatto più punti di tutti è stata Sofia Broccardi. Il prossimo appuntamento per il Palio arcieristico delle Terre Elbane sarà nel paese di Marciana, il 14 aprile, con una grande festa a partire dalle ore 9.30 seguita poi dal pranzo e dalle premiazioni nel primo pomeriggio».

LIVORNO, CONVOCATA LA SEDUTA D’INSEDIAMENTO DEL NUOVO CONSIGLIO PROVINCIALE: “L’Elba sarà rappresentata dal consigliere Andrea Solforetti del Pd”

ilVicinato@ - «La seduta d’insediamento del nuovo consiglio provinciale è stata convocata dalla presidente Marida Bessi giovedì 21 marzo al Palazzo Granducale di Livorno. All'ordine del giorno c’è l'esame delle condizioni di eleggibilità ed incompatibilità dei consiglieri, la convalida e l'insediamento degli eletti. Successivamente si procederà con costituzione dei gruppi consiliari; la nomina del vice presidente; l'attribuzione delle deleghe ai consiglieri provinciali; il rinnovo delle commissioni e sottocommissioni elettorali circondariali. L’Isola d’Elba sarà rappresentata dal consigliere Andrea Solforetti del Pd».

19 marzo 2019

LA FOTO DEL GIORNO...

Rio Marina: "Una mattina d'inverno"
Foto di  Lorenzo Marchetti
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

PORTOFERRAIO, CLAUDIO DE SANTI, EX SINDACO DI RIO NELL'ELBA, È IL NUOVO ASSESSORE ESTERNO: “Ho accettato l'incarico soprattutto per l’unità delle forze di centrodestra in vista delle prossime elezioni amministrative”

ilVicinato@ - «Il sindaco di Portoferraio, Mario Ferrari, ha nominato un nuovo assessore esterno: è Claudio De Santi, già sindaco del comune di Rio nell'Elba, che ha dato la sua disponibilità. De Santi assumerà le deleghe a demanio e patrimonio, commercio e attività produttive, comunicazione, contributi e finanziamenti comunitari, che erano state fino a qualche giorno fa detenute da Angelo Del Mastro. Ha così commentato De Santi: “Sono grato al sindaco Ferrari, al quale mi legano amicizia e stima, per aver pensato a me. Ho accettato l'incarico con spirito di servizio, con l'intento di contribuire ad una conclusione positiva di questa legislatura ma soprattutto ad una unità delle forze del centrodestra in vista delle prossime elezioni amministrative”. Ferrari ha scritto di avere scelto Claudio De Santi per la sua capacità amministrativa ampiamente dimostrata negli anni passati».

ELBA, PROSEGUONO I CONTROLLI DEI CARABINIERI: “Denunciati la scorsa settimana tre conducenti sorpresi ubriachi al volante”

ilVicinato@ - «Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Portoferraio hanno denunciato in stato di libertà per guida sotto l'influenza dell'alcool tre conducenti sorpresi ubriachi al volante (uno dei quali anche positivo alla cocaina) ritirandogli le rispettive patenti e sanzionandoli con una decurtazione totale di quaranta punti. I controlli alla circolazione stradale continueranno in tutti i comuni elbani senza sosta. I carabinieri della compagnia di Portoferraio ricordano che mettersi alla guida dopo aver bevuto alcolici o sotto l'effetto di stupefacenti, oltre ad essere un reato, è pericoloso per sé stessi e per gli altri».