3 giugno 2020

OGGI IL COVID19 IN TOSCANA: “Doppiamente colpita la provincia di Livorno”

ilVicinato@ - Fonte notizia Fb - «In Toscana nelle ultime ventiquattrore sono stati registrati 4 nuovi  casi positivi al covid19 con 2.187 tamponi esaminati. I contagiati dall’inizio della pandemia salgono a 10.121. Nella provincia di Livorno c’è stato 1 caso e 1 morto. Nella nostra regione le guarigioni salgono a quota 8.093, vale a dire il 80% dei casi totali. Si registrano 2 nuovi decessi: 1 uomo e 1 donna, con un’età media di 87 anni. Il totale delle vittime è salito a 1.053. Da oggi è possibile spostarsi in tutta Italia, come prima della pandemia. Spetta a tutti noi continuare a rispettare le regole per vincere la battaglia contro il coronavirus».

SCAPPANO DAL RISTORANTE PRIMA DI PAGARE IL CONTO

ilVicinato@ - Fonte notizia elbareport.it - «Cinque ragazzi di età compresa tra i venti e ventuno anni, originari della provincia di Firenze, dopo avere pranzato in un ristorante si sono allontanati senza pagare il conto dandosi alla fuga a bordo di automobile.  Il ristoratore però è riuscito a prendere la targa del mezzo che ha trasmesso alla sala operativa del comando provinciale della guardia di finanza. Una pattuglia ha intercettato il quintetto che ha accompagnato dal ristoratore il quale dopo il saldamento del conto ha accettato le loro scuse e quelle telefoniche dei genitori. L’esercente ha rinunciato ad arrivare alle vie legali. Il fatto è accaduto ieri pomeriggio, martedì 2 giugno, a San Vincenzo».

ELBA, BIGLIETTO TRAGHETTO A/R DUE ADULTI E UN RIDOTTO: “101,27 euro di cui 12,50 di contributo comunale di sbarco”

ilVicinato@ - fonte notizia profilo fb - «Cari elbani, non si fa così! Se questo è il benvenuto, molti diranno arrivederci! Lo avevo già scritto: occhio alla politica dei prezzi perché se il buon giorno si vede dal mattino, allora e ci rimetteranno tutti!». Marco Contini

RIO, UNDICI ASSUNZIONI ALLA PARCO MINERARIO srl

ilVicinato@ - Fonte notizia quinewselba.it - «La giunta comunale di Rio ha affidato lo scorso 30 aprile 2020 alla Parco minerario dell'Isola d'Elba srl il servizio di spazzamento e di manutenzione del verde pubblico. L'incarico  è stato assegnato per due mesi, a partire dallo scorso 11 maggio e sino al 10 luglio 2020 dietro un corrispettivo di 49.402,28 euro (Iva esclusa), e questo in attesa di formalizzare gli atti per l’affidamento fino al prossimo 31 dicembre 2020. Nel frattempo la società del Parco minerario, che è interamente partecipata dal comune di Rio, ha attivato una selezione per l'assunzione stagionale di operai addetti all'igiene urbana ed è stata pubblicata una graduatoria in cui sono risultati idonei undici candidati».

MARINA DI CAMPO, L'ACQUARIO DELL'ELBA SALTA LA STAGIONE 2020

ilVicinato@ - Fonte notizia stampa locale - «Siamo costretti ad annunciare ufficialmente che l'Acquario dell'Elba resterà chiuso al pubblico per tutto il 2020. È quanto comunicato da Yuri Tiberto e dallo staff dell'Acquario dell'Elba dove si legge “non disponendo di alcuna sovvenzione pubblica, non siamo purtroppo in grado di far fronte a una situazione economica già ampiamente compromessa, alla quale si verrebbero a sommare ulteriori spese di gestione impossibili da controbilanciare con pochi ingressi contingentati. Auspicando al più presto il ritorno alla normalità, vi auguriamo una splendida estate all'Isola d'Elba e vi diamo appuntamento al prossimo aprile, per un'altra stagione all'insegna del Mediterraneo e della sua impareggiabile biodiversità!”. L’acquario sospende la sua attività dopo 27 anni con oltre 1milione di visitatori».

MARCIANA, RIAPRE L’ARCHIVIO STORICO MA SU APPUNTAMENTO

ilVicinato@ - Fonte notizia stampa locale - «Nell’archivio storico di Marciana riaprono le attività di consultazione  da lunedì 8 giugno. L’accesso sarà possibile solo previo appuntamento e secondo le normative di prevenzione: sarà obbligatorio indossare la mascherina e i guanti, si dovrà rispettare il distanziamento di almeno un metro. Per appuntamenti contattare la dott.ssa Gloria Peria, direttrice scientifica della Gestione associata dei archivi storici dei comuni elbani: gloperia@tiscali.it».

2 giugno 2020

CORONAVIRUS, OGGI IN TOSCANA AUMENTANO I TAMPONI E I CONTAGIATI

ilVicinato@ - Fonte notizia Fb - «In Toscana nelle ultime ventiquattrore sono stati registrati 10 nuovi  casi positivi al covid19 con 3.166 tamponi esaminati. I contagiati dall’inizio della pandemia salgono a 10.117. Nella provincia di Livorno non ci sono stati né nuovi casi e né morti. Nella nostra regione le guarigioni salgono a quota 8.053, vale a dire il 79,6% dei casi totali. Si registrano 5 nuovi decessi: 2 uomini e 3 donne, con un’età media di 83,6 anni. Il totale delle vittime è salito a 1.053. Relativamente alla provincia di notifica, le persone decedute sono 1 a Firenze, 1 a Prato, 2 a Massa Carrara, 1 a Pisa».

PORTOFERRAIO HA CELEBRATO IL 2 GIUGNO, FESTA DELLA REPUBBLICA

ilVicinato@ - Fonte notizia stampa locale - «Il comune di Portoferraio ha celebrato la ricorrenza del 2 giugno, Festa della Repubblica. Una cerimonia che a causa dell'emergenza covid19 si è tenuta nel cortile del palazzo comunale della Biscotteria (foto quinewselba.it). Presenti le  autorità civili, militari e le associazioni d'arma. La celebrazione che è durata circa un quarto d’ora, si è conclusa con la deposizione di un cuscino di fiori al monumento posto all'interno del chiostro da parte del sindaco Angelo Zini».

2 GIUGNO, BUONA FESTA DELLA REPUBBLICA

«La Repubblica è una conquista nostra e dobbiamo difenderla, costi quel che costi». Sandro Pertini

1 giugno 2020

SITUAZIONE COVID19 OGGI IN TOSCANA: “Pochi i positivi, ma con 1.755 tamponi esaminati. Salgono i decessi”

ilVicinato@ - Fonte notizia Fb - «In Toscana nelle ultime ventiquattrore sono stati registrati 3 nuovi  casi positivi al covid19 con 1.755 tamponi esaminati nei laboratori toscani. I contagiati dall’inizio della pandemia salgono a 10.107. Nella provincia di Livorno non ci sono stati nuovi casi e né morti. Nella nostra regione le guarigioni salgono a quota 7.977, vale a dire il 78,9% dei casi totali. Si registrano 7 nuovi decessi: 3 uomini e 4 donna, con un’età media di 80,4 anni. Il totale delle vittime è salito a 1.048. Relativamente alla provincia di notifica, le persone decedute sono: 3 a Firenze, 2 a Massa Carrara, 2 a Grosseto».

ELBA, COMUNE UNICO. DE ROSAS (PD): “Prima i contenuti, poi ragioniamo sullo strumento migliore per arrivarci”

ilVicinato@ - Fonte notizia profilo Fb - «(…) ho sempre pensato che sulle questioni principali (sanità, scuola, trasporti, turismo, ambiente) l’Elba dovrebbe avere una voce sola. Tanto per capirci: di trasporto aereo all’Elba non può parlare l’assessore di Campo nell’Elba o di trasporti marittimi l’assessore di Rio o di Portoferraio. Altrimenti finisce che restiamo coi soliti problemi irrisolti per decenni. Esattamente la situazione nella quale ci troviamo! Quindi, quali sono i contenuti? Dove vogliamo portare l’Elba nel 2040? Oggi si costruisce quel domani. Poi ragioniamo anche di qual è lo strumento migliore per arrivarci (…) Per me il comune unico dell’Elba si può fare anche domani, non ne ho mai fatta una questione di campanile o di municipio. Vorrei sapere però: 1. Come facciamo a migliorare i servizi al cittadino. Soprattutto per le categorie più fragili. Dall’anagrafe ai servizi sociali. Prima cosa a cui si deve pensare quando si decide di fondere dei comuni. 2. Qual è la programmazione generale per l’Isola d’Elba per i prossimi decenni? Che si fa dell’aeroporto, dei porti, del parco nazionale, dei piani strutturali e piani operativi, della sanità territoriale e ospedaliera, delle scuole, da quelle per i più piccoli fino alle superiori. E altre cento cose che mi dimentico». Simone De Rosas, segretario federazione Pd Val di Cornia Isola d’Elba

RIO, UNA PROPOSTA DI TERRA NOSTRA DA INSERIRE AL PROSSIMO CONSIGLIO COMUNALE

ilVicinato@ - Fonte notizia stampa locale - «Premesso che l’amministrazione comunale di Marciana Marina, assieme al coordinamento delle Pro Loco dell’Isola d’Elba ritengono opportuno aprire una discussione di approfondimento sul progetto definito “Smart Elba”, elaborato dal giovane ricercatore elbano dottor Daniele Mazzei, sostenendone la metodologia e la carica innovativa su settori strategici all’Elba quali sono quelli delle risorse turistiche e culturali, da far interagire con tecniche di innovazione informatica e tecnologica. Considerato che “Smart Elba” si pone i seguenti obiettivi: 1) facilitare la raccolta e la fruizione di dati e informazioni sull’Isola; 2) incrementare il turismo esperienziale; 3) permettere l’analisi strategica dell’economia elbana; 4) intercettare finanziamenti e investimenti privati. Con la presente si fa richiesta di inserimento al prossimo consiglio comunale di un argomento all’ordine del giorno del seguente tenore: “Progetto Smart Elba. Discussione e assunzione eventuale di iniziative”. Restiamo in attesa di risposta». Gruppo consiliare Terra Nostra

31 maggio 2020

CORONAVIRUS OGGI IN TOSCANA...

ilVicinato@ - Fonte notizia Fb - «In Toscana nelle ultime ventiquattrore sono stati registrati 4 nuovi  casi positivi al covid19 con 3.236  tamponi esaminati. I contagiati dall’inizio della pandemia salgono a 10.104. Nella provincia di Livorno non ci sono stati né nuovi casi né morti. Nella nostra regione le guarigioni salgono a quota 7.952. Si registrano però 4 nuovi decessi: 1 uomo e 3 donne, con un'età media di 83,5 anni. Il totale delle vittime è salito a 1.041. Insomma, il virus è ancora fra noi. Un invito alla responsabilità: usiamo la mascherina, manteniamo il distanziamento fisico, evitiamo ogni assembramento e laviamoci spesso le mani».

COMUNE UNICO DELL’ELBA, GIANI: “Se ne parlerà dopo le elezioni regionali"

ilVicinato@ - Fonte notizia quinewselba.it - «Il presidente del consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, in merito alla proposta di legge di iniziativa popolare del comitato Elba in comune, ha dichiarato al giornale online QuiNews: “Il referendum andrebbe comunque al 2021 e la discussione, vista la complessità dei passaggi previsti e le procedure slitterà in ogni caso al prossimo consiglio regionale eletto perché fra circa un mese e mezzo il consiglio entrerà nella fase di gestione ordinaria con l'imminenza delle elezioni regionali. Non ci sono quindi i tempi tecnici perché se ne possa occupare questo consiglio che già opera in regime di proroga. In ogni caso per quanto di mia competenza sarò il garante del percorso”. Il comitato Elba in Comune è composto da questi imprenditori e liberi professionisti: Stefano Martinenghi, titolare del complesso turistico balneare Barbatoja di Fetovaia, Campo nell’Elba; Michele Mazzarri, titolare di Iniziative Prevenzione di Procchio, Marciana; Massimo Correani, titolare di Sos Ambiente di Porto Azzurro; Valter Giuliani, presidente di Elba Taste, di Rio; Pietro Murzi, titolare dell’agenzia Unipol Sai, di Marciana Marina; Franca Rosso, titolare di Ozono Health & Beauty (Igiene Service srl), di Portoferraio; Antonio Arrighi, titolare dell’omonima azienda agricola e vinicola, di Porto Azzurro; Guido Allori, titolare dell’omonima azienda agricola e vinicola di Lacona, Capoliveri».

REGIONE TOSCANA, DA VENERDÌ 5 GIUGNO LE MASCHERINE GRATUITE SI RITIRERANNO IN EDICOLA

ilVicinato@ - Fonte toscana-notizie.it - «La distribuzione delle mascherine gratuite per i cittadini toscani ripartirà dalle edicole da venerdì 5 giugno. Basterà presentarsi dal giornalaio con la tessera sanitaria per ritirare una prima tranche da dieci mascherine. L'accordo, promosso dalla Regione Toscana, è stato siglato dalle associazioni e dai sindacati dei giornalai e dai rappresentanti delle agenzie di distributori che hanno garantito il coinvolgimento della capillare rete di rivendite disseminate sul territorio. Le edicole saranno fornite di una App che consentirà ai titolari, tramite smartphone, tablet o pc, di leggere la carta sanitaria. Entro la fine del mese di giugno sarà reso disponibile, sempre gratis e con le stesse modalità, il resto della fornitura che, sulla base delle disponibilità, sarà compresa tra circa le venti e le trenta mascherine a persona».

IL VANGELO CI PARLA. PERCHÉ LA GIUSTIZIA DI DIO IN GESÙ È RITENUTA SCANDALOSA: “La mia lingua celebrerà la tua giustizia, esprimerà la tua lode per sempre… Salmo 35,28”

ilvicinato@ - Fonte Unione delle Chiese metodiste e valdesi - «Non è cosa da poco quello che afferma il salmista nell’ultimo versetto del Salmo 35. Non è da poco perché la giustizia di Dio è a volte incomprensibile all’essere umano. Anzi nel suo Figlio Gesù, la giustizia del Padre è stata considerata scandalosa. Scandalosa perché gli ultimi sono chiamati ad essere primi e i primi sono costretti a farsi ultimi. Scandalosa perché perdona quelli che per la Legge sono imperdonabili (come l’adultera), perché entra come salvezza anche nelle case degli infami (come Zaccheo). Scandalosa perché tocca e guarisce coloro che sono intoccabili (come i lebbrosi), perché dà la vita ai morti e promette il paradiso ai malfattori. Scandalosa perché pura misericordia, in un mondo che non lascia spazio alla misericordia. Ma la giustizia di Dio in Gesù è anche scandalosa perché mette sullo stesso piano i guardoni e gli adulteri, coloro che pregano a voce alta con i fanatici, i commercianti di colombe con i profanatori del tempio. Solo chi accetta questa giustizia può pregare con sincerità questo versetto ed esprimere a Dio la lode per sempre». Una riflessione di Nicola Tedoldi, Predicatore evangelico

30 maggio 2020

CAPOLIVERI, 61ENNE TRASPORTATO CON L’ELISOCCORSO ALL’OSPEDALE DI SIENA IN CODICE ROSSO

ilVicinato@ - Fonte notizia stampa locale - «Un 61enne stava passeggiando nei pressi del centro storico di Capoliveri quando, per cause imprecisate, è precipitato da un’altezza di quasi quattro metri finendo sul fondo di una scarpata. L’uomo riportava seri traumi ed era privo di conoscenza. Sul posto sono intervenute due autoambulanze del 118, di cui una con il medico a bordo, ed è stato allertato l’elisoccorso che è atterrato al parcheggio della Boa. L’infortunato è stato stabilizzato e ha ripreso parzialmente coscienza, quindi in codice rosso è stato trasportato con l’elicottero all’ospedale le Scotte di Siena. L’incidente è accaduto intorno alle 16.00 di questo pomeriggio, sabato 30 maggio».

TOSCANA, NELLE ULTIME 24 ORE LIEVE INCREMENTO DEI CONTAGI

ilVicinato@ - Fonte notizia Fb - «In Toscana nelle ultime ventiquattrore sono stati registrati 12 nuovi  casi positivi al covid19 con 3.243  tamponi esaminati. I contagiati dall’inizio della pandemia salgono a 10.100. Nella provincia di Livorno c’è stato 1 caso e zero morti. Nella nostra regione le guarigioni salgono a quota 7.897. Si registrano 6 nuovi decessi: 5 uomini e 1 donna, con un’età media di 83,3 anni. Il totale delle vittime è 1.037. Un invito alla prudenza e all’attenzione: il virus è ancora fra noi, riprendiamoci le nostre vite senza dimenticarlo».

ELBA, I PRIMI VAGITI DEL TURISMO 2020. DISAGI PER GLI IMBARCHI

ilVicinato@ - Fonte notizia stampa locale - «Turisti e proprietari di seconde case sono venuti sull’Isola in occasione del ponte del 2 giugno. Lo stesso hanno fatto anche i parenti dei residenti nei paesi elbani che a causa del confinamento, non si ricongiungevano con la famiglia d’origine dalle festività natalizie. Nella giornata di ieri, venerdì 29 maggio, tutti costoro hanno affollato la stazione marittima di Piombino (vedi la foto de iltirreno.gelocal.it) in attesa dell’imbarco. Insomma, si può affermare che in questo fine settimana sui porti si sono uditi i primi vagiti del turismo 2020. Tuttavia gli orari dei traghetti per l’Elba non sono tornati ancora alla normalità, lo saranno infatti da lunedì 1° giugno, e questo ha creato non pochi disagi per i passeggeri, in modo particolare nelle partenze della sera».

ENRICO ROSSI, EVITIAMO SCEMENZE COME IL LASCIARE CREDERE CHE ESISTANO PATENTI DI IMMUNITÀ. LE UNICHE ARMI CHE ABBIAMO SONO LA PREVENZIONE PRIMARIA E NON SOLO…

ilVicinato@ - Fonte notizia stampa regionale - Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana: «In una regione come la Lombardia ancora oggi si concentra la metà dei casi positivi registrati a livello nazionale, un numero nemmeno paragonabile a quello della Toscana, dove i casi si contano ormai sulle dita di una mano. Per questo non capisco l'insistenza del governatore Fontana e nemmeno quella del sindaco di Milano Sala. Occorre più coesione nazionale. E vale per tutti: per le regioni a maggiore prevalenza del virus e per quelle a minore prevalenza. Chiedo pertanto esplicitamente al governo: o si fa un provvedimento distinguendolo per regioni come Lombardia, Piemonte e Liguria che sono ancora più esposte al contagio delle altre, oppure, come sarebbe ragionevole, si aspetta un'altro po’ tutti, in attesa di maggiore uniformità dei dati. Noi in Toscana, come sempre, faremo la nostra parte, ma non vogliamo guerre regionali. Se fu un errore non chiudere in tempo quelle realtà da cui sono partiti i focolai maggiori, ora ci aspettiamo che non se ne commetta un altro riaprendole fuori tempo. Allo stesso tempo evitiamo di lasciar correre l’idea di limitazioni che andrebbero contro la Costituzione ed evitiamo scemenze come il lasciare credere che esistano patenti di immunità. Le uniche armi che abbiamo sono la prevenzione primaria: igiene, distanza, mascherine e il contenimento del contagio attraverso il tracciamento, il trattamento e le terapie».

PAROLE DAL PASSATO, ANALISI E ETIMOLOGIA: “BUONGIORNO!”

umbertocanovaro@ - «Iniziamo con questa settimana una nuova rubrica per conoscere il nostro lessico e molte delle parole che usiamo oggi,  e quanto esse  siano riconducibili al nostro passato. Conoscendo la storia del linguaggio, possiamo conoscere meglio noi stessi e la nostra nazione. La parola di oggi è un saluto: “Buongiorno!”. La tradizione vuole che questa coppia di parole sia nata a Poggio Bustone, in provincia di Rieti, ed a pronunciarla la prima volta sia stato il “santo dei santi”, Francesco, nell’incontro con i paesani. Parole concilianti, rivolte a gente schiva ma non ostile, abituata ad affrontare la durezza della vita quotidiana in quello sperduto paesino montano, sferzato dal vento e dal rigore del clima, e che era l’emblema della miseria. “Bono jorno, bona gente”, avrebbe detto, e da lì i fraticelli che lo seguivano, iniziarono a mendicare a due a due per i loro poveri, presentandosi a tutti con quel saluto». Umberto Canovaro

29 maggio 2020

TOSCANA COVID19, I CONTAMINATI E I MORTI DI OGGI

ilVicinato@ - Fonte notizia Fb - «In Toscana nelle ultime ventiquattrore sono stati registrati 2 nuovi casi positivi al covid19 con 3.354 tamponi esaminati. I contagiati dall’inizio della pandemia salgono a 10.088. Nella provincia di Livorno c’è stato un caso e zero morti. Nella nostra regione le guarigioni salgono a quota 7.802 e i decessi a 1.031. Oggi sono morte 2 persone con un’età media di 85 anni: un uomo e una donna».

PORTOFERRAIO, DIAGNOSI DEL COVID19: “All'ospedale è in arrivo di un macchinario per analizzare i tamponi”

ilVicinato@ - Fonte notizia quinewselba.it - Angelo Zini, presidente della conferenza zonale dei sindaci per la sanità: «Sono stato informato dal responsabile del distretto sanitario dell’Elba che per l’ospedale di Portoferraio, e in particolare per il laboratorio di analisi, è stato ordinato un macchinario in grado di analizzare i tamponi e quindi dare la diagnosi in meno di un'ora. L’apparecchiatura sarà noleggiata poiché ha bisogno di una costante manutenzione. Si tratta di una opportunità importante in quanto permetterà di rivelare la presenza del covid19 all'interno dell'ospedale, ma anche di liberare infermieri e personale che così potranno tornare agli altri reparti».

COMUNE UNICO DELL’ELBA, È NATO IL COMITATO PROMOTORE

ilVicinato@ - Riparte la proposta del comune unico dell’Isola d’Elba, e questo dopo la bocciatura del referendum consultivo dell’aprile 2013, quando i cittadini di sette comuni su otto (Portoferraio) votarono contro. Ne dà notizia oggi il social  Edicola Elbana: «È la società civile elbana, non la politica (come nel precedente comitato, ndr), a riavviare l’iter di istituzione del comune unico per fare uscire l’Elba dalla crisi economica esplosa con il corona virus. Nei giorni scorsi i promotori aderenti al comitato “Elba in Comune” hanno depositato in regione la proposta di legge di iniziativa popolare per l’istituzione del comune dell’Isola d’Elba mediante fusione dei sette comuni esistenti ed hanno chiesto un incontro a breve con il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, candidato governatore alle prossime elezioni in autunno. Maggiori informazioni si potranno leggere a breve sul sito informativo del comitato all’indirizzo www.elbaincomune.it».